Semiconvitto Digital

Durante l’emergenza sanitaria è emersa la necessità di ri-prendere il contatto con gli alunni semiconvittori e le famiglie, in aggiunta sono state effettuate riflessioni importanti sul servizio di Semiconvitto e quindi sul ruolo degli Educatori,  ed è in questo specifico contesto che nasce il servizio Semiconvitto Digital, la cui configurazione ha previsto l’attivazione di classi virtuali e la modalità della videoconferenza per supportare gli studenti nello studio pomeridiano. Ciò ha permesso di ri-creare le squadre e di svolgere il servizio di semiconvitto con nuove modalità a fronte di contatti educatore/utenti limitati, parziali o nel peggiore dei casi incostanti e difficoltosi.

Semiconvitto Digital

Il processo di attuazione e gestione delle classi è stato effettuato attraverso un tutoraggio strutturato, questa nota organizzativa è indice di una logica di collaborazione e condivisione di competenze e in particolar modo di buone prassi. Pertanto tutti gli educatori hanno contribuito alla piena realizzazione di tale servizio.

Per quanto attiene la creazione delle classi sono state seguite regole ben precise. Tutti hanno adottato lo stesso logo nell’header, un  messaggio di accoglienza uguale per tutte le classi e contestualmente l’’iniziativa è stata inoltrata ai vari Rappresentanti di classe con una lettera preparata dalla coordinatrice degli Educatori, Prof.ssa R. Silvestri e un tutorial appositamente creato dalla Refente per il digitale, Educarice S. Veramessa.

Sono stati condivisi materiali didattici digitali di supporto e di stimolo allo studio per promuovere apprendimenti significativi e si sono consolidati i presupposti per la ripresa delle relazioni tra pari e tra pari ed educatore.

La comunità professionale degli educatori si è impegnata a riconoscere al proprio interno le differenti competenze, abilità, a valorizzarle, a farle agire in sinergia oltreché a condividere e supportare eventuali criticità; questo processo è stato determinante sia per la crescita di una comunità professionale riflessiva sia per l’efficienza e l’efficacia del servizio stesso.  

Risorse di fondamentale importanza nell’efficace gestione dell’attività educativa a distanza sono state l’utilizzo delle classi virtuali, le risorse della G Suite for Education, l’uso del registro elettronico e di numerose applicazioni che hanno implementato un’attività educativa digital in modalità collaborativa e interattiva degli alunni.

Ciò ha contraddistinto il lodevole operato di ciascun educatore nello svolgere un ruolo di guida e di facilitatore del processo di apprendimento di tutti  gli alunni (semiconvittori ed esterni).

Il Progetto Semiconvitto Digital è attualmente un progetto in evoluzione che si arricchirà del contributo che ciascun educatore apporterà.

L'elemento centrale del progetto è stata l'attivazione delle classi virtuali attraverso la piattaforma di Classroom della GSuite.

Le classi virtuali, in cui tutti i Semiconvittori sono stati invitati a iscriversi, sono state concepite come dei veri e propri ambienti di apprendimento in cui poter continuare a veicolare le attività tipiche del Semiconvitto: l'attività di supporto allo studio e i progetti educativi